Tesina sulla dislessia. (Nanni Davide)

Tesina fatta per Andrea. Davide per il suo l’esame di maturità a voluto dedicare la tesina al fratello Andrea.

PREMESSA Innanzi tutto penso sia doverosa una breve introduzione, specie sulle motivazioni che mi hanno indotto alla scelta di questo tema. Solo poche parole. Sento la necessità di precisare che la motivazione non si possa limitare a una serie di collegamenti didattici, per quanto interessanti essi siano. Bisogna accostarsi alla tematica con sensibilità, evitando di dare uno sguardo superficiale a un problema che riguarda il 5-6 % dei ragazzi che affrontano la scuola primaria e secondaria ( in media un bambino in ogni classe soffre di dislessia) e in particolare mio fratello Andrea. Ho deciso di affrontare questo argomento perché negli ultimi anni,da quando a mio fratello è stato diagnosticato questo disturbo, sono venuto a contatto diretto con il problema della dislessia e mi sono accorto, insieme alla mia famiglia, di come tutto ciò sia sottovalutato e davvero poco conosciuto,quindi ho cercato nel limite del possibile di tracciare delle linee guida su come si possa manifestare la dislessia e come si possa riconoscere e se possibile migliorare la condizione del ragazzo. Pertanto è con notevole coinvolgimento emotivo che mi rapporto con questo problema :durante il percorso di studi ,non si ha naturalmente occasione di toccare argomenti inerenti alla tematica,ma in questi anni ho cercato di toccare con mano il problema in modo personale. per questo ho deciso di incentrare su questo la mia tesina di maturità.

Clicca per visionare tutta la tesina: Tesina sulla dislessia dedicata a suo fratello Andrea

download

 

2 thoughts on “Tesina sulla dislessia. (Nanni Davide)

  1. molto bella questa tesina. Ma un’informazione poi ti hanno interrogato sulle altre materie o solo sulla tesina? In questo modo che materie hai collegato?

    • La tesi era di un ragazzo non dsa, che l’ha dedicata al fratello dsa. Comunque si interrogano anche su altre materie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*