Aspettando l’alba di Ciccio.

Parsifal e Merlino…
Ho constatato che purtroppo tra i mostri di questo mondo “in arme” ne serpeggia uno …il piu’ subdolo : l’ipocrisia…scivola lentamente… e’ probabile che come l’altro ( l’ignoranza), nasca dai preconcetti di alcuni genitori, dai modelli proposti” dal tutto e’ figo e di marca”… perche’ e’ vitale correre, arrivare( e in fondo non si sa dove)per possedere il bello che tanto costa…ma nel tempo dell’apparire, occorre mostrare anche di esser buoni…eccola la “biscia” scivolare silente, tra i banchi di scuola, tra le frasi apparenti di una lezione(un copione da recitare), magari ad un invito per una festa ( con la speranza che non venga) gia’…poi a combattere questi mostri c’e’lui…non Don Chisciotte, ma “Parsifal” eroe semplice,testardo, volto alla ricerca del Graal…lasciato solo…nei commenti e nelle risatine alle sue spalle… alle sue telefonate che non trovano risposte, alla sua ricerca di amicizia mai ricambiata, alle loro accuse e alle sue scuse troppo difficili da credere, perche’ loro sono “in” mentre lui e’ …”out” …e con la sua paura… che se lo sanno i professori…. Ma lui e’ Parsifal e cerchera’ ancora… e io sono Merlino nel ventre del drago che dorme … e il mago… non puo’, non deve intervenire con le sue alchimie perche’ la vita e ‘ dell’Eroe, perche’ lui non vuole essere come Artu’…il Re dei cavalieri…chiede semplicemente vita… per se e con gli altri… allora Merlino lo guardera’ soffrire, lottare contro questi mostri, perche’ Parsifal li conosce ne e’ consapevole.

Ci vuole forza per Merlino nel dover solo guardare…e tanta ne deve avere questo Eroe…ma ce la fara’ perche’ lui continuera’ a cercare…lo trovera’, il Sacro Graal e con lui sciogliera’ al vento questi mostri che non sono altro che i preconcetti dei nostri avi…di tutti i maghi e alchimisti di questi tempi… tutto sara’ dissolto, tutto nascera’ in fiore e finalmente …”Merlino dal ventre del drago” potra’ vedere una nuova Alba… senza bisogno delle sue magie…
“aspettando L’Alba”