Tema testo del diario. Manuel.

Attimi prima di una gara.

Si sta avvicinando un altro giorno di competizione ,tra gli atleti della Sardegna ,che sono dei cari amici innamorati del nuoto come me ,che posseggono la forza di affrontare le gare in un modo straordinario per la loro età fanno degli ottimi tempi , ma prima di tutti loro ci sono io , quindi ancora devono far strada .A parte uno che non so dove trova tutta quella forza .Da quando ho regalato una gara ad un atleta della mia provincia , nei 100 rana , perchè in questo periodo non ne voglio sapere, sto abbandonando questo stile. Adesso voglio concentrarmi in altri stili , sempre molto importanti , nello stile libero e delfino ,dopo allenamenti duri , finalmente posso dimostrare di cosa son capace , dentro di me sento il cuore di un vincente e combattente . IL mio allenatore che è molto esigente non mi ha messo a gareggiare nei 100 delfino , per lasciare questa mia esibizione come sorpresa contro gli avversari alle finali estive ,per dimostrare che nella squadra ci sono dei combattenti . In questa maniera dimostreremo alle squadre avversarie , come riusciamo a dominare l’acqua con grande forza nelle mani , gambe , e nella testa tutto questo noi lo abbiamo dentro, siamo nati guerrieri . IL podio lo meritiamo , non ostante tutti gli allenamenti abbiamo anche ricevuto sconfitte ma non ci siamo mai arresi .Andremo sempre avanti , nel raggiungere livelli alti che in pochi potranno raggiungere , tutto questo lo capiamo dalle nostre camere decorate da medaglie , solo con una piccola osservazione , abbiamo più oro nelle nostre camere , che nelle miniere . Quindi cari compagni di squadra , cari avversari stringiamoci la mono , saliamo sul blocco , un attimo di silenzio , il cuore batte ,apposto , il fischio il via .

Precedente Testimonianza di Alessandra (Giada) . Successivo Geografia la collina. Giorgia, terza elementare.