Blog strategie di mamma. Pratiche quotidiane per alleggerire la giornata

All’inizio c’è lo smarrimento, il non capire perchè il nostro adorato figlio (o figlia) pur essendo così intelligente proprio non riesca a leggere, a scrivere, a copiare dalla lavagna, a far di conto, ad allacciarsi le scarpe, a ….
Crediamo che sia uno scansafatiche, un fannullone o peggio uno “stupido”…
poi arriva LA DIAGNOSI: DSA
…e arriva un senso di liberazione, sembra quasi di aver preso la patente “DIVERSO APPRENDIMENTO”; solo che c’è un obiettivo da raggiungere: capire qual’è il metodo giusto di apprendimento personale. Ognuno deve trovare la SUA strada perchè ognuno è diverso; per fare questo serviranno anni e nel frattempo tra logopedia, scuola e compiti noi genitori dobbiamo spronare i nostri figli a trovare la loro strada. Ma come? Mettendo in atto tutte le strategie possibili e immaginabili, imparando ad usare il computer per supportarli, a creare mappe concettuali, a consultare internet per cercare materiali …

e poi dobbiamo imparare a lasciarli fare da soli, come dire: dobbiamo cercare o creare gli strumenti e provare le strade per poi lasciare che li usino o li cambino secondo il loro bisogno. Dobbiamo valorizzare le loro qualità, scavare, cercare e soprattutto aiutare a trovare i “diamanti tra i sassi”.

http://strategiedimamma.altervista.org/index.html

 

Precedente Balabolka gratuito per sintesi vocale Successivo Officina Trentatre – Onlus. Calabria