Lettera: Relazione della situazione scolastica.

Questa lettera mi è stata inviata da una mamma. Lei la manda per ogni quadrimestre. l’ho pubblicata per far si che ognuno possa prendere spunto e modificarla, in base alle proprie esigenze.

Oggetto: Relazione della situazione scolastica del secondo quadrimestre.

Gentile Preside …….., le inviamo il resoconto del secondo quadrimestre di………..secondo le nostre osservazioni. Inglese / Italiano/ ………./……. le modalità e le strategie che i docenti hanno messo in atto sono state positive. Matematica/ ………./le verifiche e il tempo a disposizione per le verifiche sono state identiche come tutto il resto della classe. Non abbiamo potuto verificare le modalità messe in atto dal docente. Scienze / ………le modalità che la docente ha messo in atto per le verifiche scritte sono state positive. Nonostante ciò, ci siamo permessi di consegnare un decalogo degli strumenti compensativi e dispensativi all’ insegnante. Questo solamente per poter dare tutte le possibilità ad ………….., senza tralasciare nulla per migliorare il voto negativo nelle verifiche scritte. Spesso in questa materia non viene preso in considerazione l’interrogazione orale di confronto dopo un voto negativo nello scritto, uno strumento compensativo molto prezioso e importante, se fatto passaggio per passaggio con pazienza. Geografia/Storia: le modalità e le strategie che il docente ha messo in atto sono state buone, il docente ha dimostrato interesse ed è stato collaborativo. Nonostante ciò abbiamo notato assieme alla psicologa le difficoltà del docente nella valutazione con dislessia. Ad esempio dicendo al ragazzo di voler una risposta rapida nel interrogazione orale, dove le difficoltà della dislessia sta proprio nel dover impiegare un po più tempo nel trovare la parola. Come anche ampliare il lessico o la forma corretta nei temi, tutte queste difficoltosa sono legate al disturbo di ………. e devono essere prese in considerazione nella valutazione. In questi anni ci siamo resi conto che alcuni professori, molto spesso non danno molto ascolto o solo in parte alla specialista (nel nostro caso la Dott. …..) questo riguarda le spiegazioni delle difficoltà che comporta la dislessia per oggi materia. Questo ci rattrista molto in quanto ci risparmierebbe ulteriori interventi da parte nostra spesso non graditi o fraintesi. La ringraziamo per il tempo dedicato alla lettura del nostro resoconto e cogliamo l’occasione per porgere i nostri più cordiali saluti.

Precedente Test di valutazione della dislessia negli adulti. Successivo Tema produzione di un testo narrativo.