Officina Trentatre – Onlus. Calabria

è un’associazione che si occupa della sensibilizzazione circa i disturbi specifici dell’apprendimento nei ragazzi in età scolare, presso le istituzioni scolastiche, gli enti pubblici e privati. Il protocollo d’intesa sottoscritto con ANCI Giovane Calabria vuole perseguire questo fine con l’impegno di istituire punti d’ascolto nei Comuni della Regione Calabria.

Le campagna di sensibilizzazione hanno come scopo anche quello di raccogliere fondi a sostegno delle famiglie più bisognose che hanno al loro interno ragazzi affetti da DSA per i quali l’Associazione si fa carico di offrire il servizio di Doposcuola Specialistico.

La raccolta di fondi da parte dell’Associazione Officina Trentatre – Onlus avviene attraverso l’organizzazione di eventi ed appuntamenti solidali, vendita di bomboniere solidali, la donazione del 5 per mille dell’Irpef e le piattaforme di fundraising.

http://officinatrentatre.org/index.html

off2

Arcobaleno Studio di Valutazione psicodiagnostica. Bari.

Studio di Valutazione psicodiagnostica ed Intervento abiltativo

Dott.ssa Lucia Susca

Lo Studio Arcolabeno è a Cassano delle Murge e si occupa di consulenza psicologica, valutazione neuro-psicologica e psicodiagnostica, intervento abilitativo e doposcuola.

L’equipe che collabora presso lo studio offre anche supporto alle scuole e alle famiglie per la compilazione dei piani didattici personalizzati per alunni con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (dislessia, disortografia, discalculia e disgrafia) e per alunni con altri BES (Bisogni Educativi Speciali).

E’, inoltre, possibile intraprendere percorsi di training per genitori e docenti atti ad affrontare nel miglior modo possibile le problematiche educative legate alle difficoltà di apprendimento.

Studio Arcolabeno Corso Vittorio Emanuele III (adiacente Piazza Garibaldi), 62 Cassano delle Murge (Ba)

Contatti

Dott.ssa Lucia Susca
Studio Arcolabeno
Via Vittorio Emanuele III, 62
Cassano delle Murge (Ba)
cellulare: 3402757212

Il Laribinto

IL LARIBINTO onlus è un’associazione che persegue finalità di solidarietà a favore di coloro che affrontano le difficoltà legate ai Disturbi Specifici di  Apprendimento (dislessia/disgrafia/discalculia).
Si occupa di:
Promuovere, organizzare, e gestire eventi ed iniziative per la raccolta di fondi da destinare a progetti sulla Dislessia: concerti, incontri, promozioni e pubblicazioni con l’obiettivo di sensibilizzare, divulgare e informare su tutte le problematiche inerenti le tematiche in oggetto di interesse dell’Associazione.
Sensibilizzare l’opinione pubblica favorendo il cambiamento culturale in relazione alle opinioni comuni, pregiudizi, cattiva informazione sui DSA, attraverso la pubblicazione e la divulgazione di materiale informativo sotto varia forma:Diffusione del film indiano “Stelle sulla Terra”, tradotto in italiano in versione integrale;
la presentazione del romanzo “200 giorni” Editrice Arethusa(To).
Promuove e sostiene un Gruppo di ricerca scientifica nel campo dell’Educazione Neuroscientifica, per la realizzazione di metodi d’insegnamento fondati sulle più recenti conoscenze provenienti dalle ricerche in ambito delle Scienze Cognitive.

DONAZIONE
Per chi volesse devolvere 
un’offerta a sostegno
IBAN: IT59Y0200801662000041288043
(conferma e ricevuta e-mail:
[email protected])

 

http://www.illaribinto.org/chisiamo.php

img_laribinto

 

O.S.Dislessia. Liguria

Chi siamo 

O.S.D. Liguria è un’Associazione di genitori, insegnanti e tutte le persone coinvolte con la dislessia, nata per informare sui DSA, supportare le famiglie, organizzare forme di tutoraggio per bambini e ragazzi, sensibilizzare la comunità e le amministrazioni, ecc.

L’ASSOCIAZIONE E’ UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER CHIUNQUE SI TROVI DAVANTI A PROBLEMATICHE RELATIVE AI D.S.A. (DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO QUALI DISLESSIA, DISCALCULIA, DISORTOGRAFIA, DISGRAFIA ECC.).

O.S.D. intende dare un aiuto concreto alle famiglie con figli dislessici. Essendo genitori, anche noi, con figli dislessici conosciamo bene le problematiche che bisogna affrontare, e in base alla nostra esperienza ed al nostro vissuto, il nostro aiuto è mirato e specifico.

Molti insegnanti si chiedono come poter agire adeguatamente in presenza di alunni dislessici nelle loro classi. Lamentano mancanza di linee guida didattiche e di quale materiale efficace utilizzare. O.S.D. intende informare e fornire questi insegnanti di tutto quanto possa essere utile ad un percorso sereno e mirato per ogni alunno dislessico poiché ogni dislessico ha difficoltà/capacità differenti ed una didattica standard per loro non sempre è corretta.

Siamo a disposizione per qualsiasi richiesta che riguardi i D.S.A. dalla semplice domanda su cosa fare per… a richieste più complesse quali ad esempio, richiesta di istituire laboratori, forme di tutoraggio, organizzare incontri a scuola, o in altri luoghi, sui DSA, istituire protocolli d’intesa fra associazioni e/o enti locali, ecc.

Cosa facciamo …

O.S.D. si pone come intermediario indicando alle scuole che ne facessero richiesta gli enti accreditati per la formazione(Associazioni di categoria, Docenti Universitari preparati nel campo dei DSA, ricercatori, tecnici qualificati etc..). O.S.D. farà opera di informazione rivolta ai genitori e a chi ne volesse beneficiare per spiegare come riconoscere l’eventuale disturbo, come comportarsi per supportare i figli dal punto di vista psicologico, come rapportarsi con gli insegnanti, quali strade burocratiche percorrere per tentare di ottenere ciò che spetta ai figli, quali sono le strade più efficaci per informarsi, ecc.

O.S.D. dal lato informazione si occupa del sostegno psicologico fornendo indicazioni chiare ai genitori che si trovano spaesati di fronte alla diagnosi e davanti ai problemi quotidiani con i compiti, la scuola ecc

Si impegna a collaborare con la scuola fornendo supporto in ambito DSA ad esempio dando indicazioni sugli strumenti compensativi più consoni al caso specifico, dando consigli sul come porsi con le famiglie non collaboranti, promuovendo attività in ambito scolastico che permettano la piena integrazione dell’alunno con difficoltà e offrendo le stesse opportunità di apprendimento dei suoi coetanei ecc..

O.S.D. si impegna e si attiva al fine di fare quanta più informazione possibile organizzando eventi quali convegni, banchetti informativi, contatti con i media, etc..

O.S.D. fornirà supporto nell’utilizzo e nella comprensione dei software didattici dedicati ai D.S.A. al fine di familiarizzare e velocizzarne l’utilizzo.

O.S.D. Intende supportare e promuovere l’aggregazione giovanile affinché i giovani dislessici possano essere di aiuto e di esempio ai bambini più piccoli

Perchè….

L’ esigenza di mettere su uno strumento che possa servire soprattutto ai bambini e ai ragazzi in età scolare, nasce dalla considerazione che nulla esiste nelle nostre zone di analogo e nasce, quindi, anche dalla necessità di informare e promuovere interventi e azioni, nei confronti di una materia che è sottovalutata e ignorata e che stenta ad avere la giusta considerazione, sia dalle istituzioni, che dall’ opinione pubblica.

La nostra associazione parte dal basso, dal locale, per poi estendersi nelle varie Regioni, proprio questo noi lo consideriamo un punto di forza che può fare la differenza….partire dal basso e non trascurare le persone , ognuna col suo ” background” e con la sua storia….

Partire dall’ auto-organizzazione spontanea di chi vive e soffre nel territorio, senza filtri burocratici e veti verticali. E questa è una potenzialità enorme.

L’ O.S.D. è nata per volontà di un gruppo di persone, genitori, tecnici e insegnanti. Nostro intento è quello di creare una struttura di volontariato sul territorio che lavori sulle tematiche connesse alla dislessia e ai DSA, privilegiando l’ intervento nei confronti delle scuole.

Maggiori informazioni http://osdliguria.webnode.it/ Savona 

http://www.osdgenovaetigullio.it/ Genova

ridotta piccola

 

Agiad

Associazione genitori insegnanti amici della dislessia.

L’associazione AGIAD è un’organizzazione di volontariato iscritta nel registro delle ADV della Regione Lombardia con decreto dirigenziale n. 7991 , atto identificativo n. 369 e opera in Italia a sostegno  di progetti inerenti i disturbi specifici dell’apprendimento.

Con convinzione che ogni essere umano abbia diritto all’istruzione, e che ognuno di noi abbia la responsabilità di impegnarsi affinché tutti i bambini e ragazzi possano avere un sereno percorso scolastico, i nostri volontari sono attivi nel corso dell’anno prestando servizio e organizzando iniziative per la sensibilizzazione e la formazione, per il sostegno alle famiglie e agli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento.

Il nome dell’Associazione AGIAD, Associazione genitori, insegnanti e amici della dislessia, prende spunto dalla nostra mission, creare una rete tra tutti i soggetti coinvolti nei disturbi specifici dell’apprendimento: famiglie, insegnanti, educatori, professionisti, per l’unico fine: il benessere del bambino e del ragazzo.

La rete è stata il catalizzatore ed è il simbolo di tutti i progetti realizzati dall’organizzazione, oltre che dell’attitudine al servizio disinteressato che ne è parte integrante.

Scopo dell’Associazione è informare, divulgare e fare formazione per le  problematiche inerenti i disturbi specifici di apprendimento, nello specifico Dislessia, Discalculia, Disortografia e Disgrafia.

L’Associazione si prefigge inoltre di promuovere lo sviluppo di tematiche ed approfondimenti utili al sostegno delle singole personalità.

Per il raggiungimento degli scopi istituzionali, l’A.G.I.A.D. si prefigge di:

  • Intervenire con attività di integrazione, prevenzione e contrasto all’insuccesso scolastico e formativo, crediamo in modo particolare nell’importanza del dialogo tra le parti;
  • scuola – famiglia – tecnici, per fornire un supporto sereno, equilibrato e proficuo;
  • Contribuire al sostegno morale e psicologico dei bambini con DSA e delle famiglie avvalendosi anche di collaborazioni esterne e qualificate al fine di sostenere i genitori nel percorso conoscitivo della peculiarità dei propri figli ;
  • Organizzare corsi di alfabetizzazione informatica specifici per DSA, rivolti a docenti, genitori e ragazzi; detti corsi saranno svolti con personale tecnico specifico e di comprovata esperienza;
  • Organizzare corsi di attività ludico creative finalizzati al potenziamento della innata creatività dei DSA.

L’A.G.I.A.D. promuove il diritto allo studio puntando sull’integrazione degli studenti con difficolta’ di apprendimento, fornisce indicazioni circa gli strumenti compensativi e dispensativi piu’ utili per aiutarli a raggiungere autonomia nello studio e una maggiore autostima.

Nel corso degli anni in molte regioni sono nati sportelli a sostegno delle attivita’ dell’associazione in ambito territoriale.

AGIAD è il nome collettivo, noto a livello nazionale, che raccoglie tutte le sedi territoriali denominate INFO POINT, organizzazioni che agiscono nelle rispettive realtà locali rispettando gli scopi dell’Associazione centrale.

Le opere di AGIAD sono diversificate e intervengono nelle comunità focalizzandosi sui bisogni delle persone, attraverso progetti sostenuti completamente dal lavoro dei volontari.

L’Agiad opera attraverso attivita’ gratuite, laddove cio’ non e’ possibile perche’ viene richiesto un impegno professionale specifico dei nostri esperti, applica tariffe calmierate che si rifanno al minimo stabilito dagli ordini.

Quando e’ possibile, reperisce fondi e donazioni per poter supportare i costi ed offrire, soprattutto alle famiglie, servizi gratuiti.

https://www.facebook.com/pages/AGIAD-ASSOCIAZIONE-GENITORI-INSEGNANTI-AMICI-DELLA-DISLESSIA/375010270961?ref=stream&hc_location=stream

http://www.agiad.it/newsite/

http://spazioagiad.blogspot.it/

Aid

Associazione italiana dislessia.

L’ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA è costituita con un triplice scopo:

  1. Sensibilizzare il mondo professionale, scolastico e la pubblica opinione sul problema della dislessia evolutiva;
  2. Promuovere ricerca e formazione nei diversi ambiti di intervento: servizi sanitari, riabilitativi e scuola;
  3. Offrire agli utenti un punto di riferimento certo e qualificato per ottenere informazioni e aiuto per consulenza e assistenza per l’identificazione del problema o per l’approccio riabilitativo e scolastico.

I soggetti con dislessia evolutiva in Italia sono, seguendo le stime più prudenti, almeno 1.500.000. Gran parte di questi hanno avuto una carriera scolastica costellata di insuccessi, con abbandoni precoci e con conseguenze sociali e professionali a volte molto pesanti.
Le storie che raccontano i ragazzi dislessici diventati adulti sottolineano la frustrazione derivante dalla mancata identificazione del problema. Da bambini si sono trovati a crescere con una difficoltà inattesa e inspiegabile e in genere sono stati colpevolizzati dagli adulti (insegnanti e genitori) che si lamentavano per lo scarso impegno e per gli scadenti risultati scolastici, a fronte di normali abilità sociali e cognitive.
L’Associazione Italiana Dislessia intende operare per combattere queste difficoltà, cooperando con le istituzioni e con i servizi che si occupano dello sviluppo e dell’educazione dei bambini.
L’Associazione, che è aperta a specialisti (medici, psicologi, logopedisti), insegnanti e genitori, si articola in tre Comitati che rappresentano le aree in cui è necessario operare.

L’ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA: I Comitati

L’Associazione, che è aperta a specialisti (medici, psicologi, logopedisti), insegnanti e genitori, si articola in tre Comitati che rappresentano le aree in cui è necessario operare.

COMITATO SCIENTIFICO
Raggruppa i soci che svolgono attività professionale nel campo della dislessia evolutiva o dei disturbi dell’apprendimento più in generale.
Ha come scopi principali:

La promozione di attività di formazione del personale deputato alla diagnosi per un’identificazione e rieducazione precoce della dislessia evolutiva;

La diffusione di approcci diagnostici standard che seguono i criteri di identificazione codificati dai manuali diagnostici e validati dalla ricerca scientifica;

La promozione di ricerca e di attività scientifiche per accrescere le conoscenze nel campo.

COMITATO PER LA SCUOLA
Riunisce gli insegnanti e gli educatori con lo scopo di promuovere uno sviluppo di strumenti didattici e di metodologie operative che rispondano maggiormente alle esigenze dei bambini affetti da dislessia.
Attualmente i bambini dislessici nella scuola non ricevono nessun aiuto oppure vengono certificati e seguono il percorso dei bambini con handicap, con un’insegnante di sostegno che li segue per parte dell’attività didattica. Nella maggior parte dei casi questo intervento provoca un rifiuto da parte del bambino e della famiglia con ulteriore aggravamento della problematica.
L’Associazione intende promuovere tutte le attività per dare supporti agli insegnanti, per cooperare con le autorità scolastiche per introdurre supporti informatici nella scuola e per giungere, come risultato finale, alla formazione di insegnanti specializzati, capaci di operare efficacemente con il bambino dislessico.

COMITATO PER LE PROBLEMATICHE SOCIALI
Riunisce i genitori dei bambini con dislessia e gli stessi dislessici che abbiano raggiunto la maggiore età.
Si propone di fornire alle famiglie un aiuto per trovare risposta ai loro problemi sia diagnostici che di assistenza scolastica e riabilitativa. Inoltre intende affrontare anche i problemi di inserimento sociale e lavorativo degli adulti che possono incontrare difficoltà a causa dei problemi con la lettura e la scrittura.

http://www.aiditalia.org/