App IOs DSA di Fabio Vinci

L’app. DSA è un’applicazione rivolta a famiglie e bambini, insegnanti, logopedisti e specialisti che operano nel mondo dell’istruzione e delle attività di recupero per i Disturbi Specifici dell’ Apprendimento, l’app è divisa in tre e sezione e offre attraverso contenuti elaborati da psicologi, insegnanti, logopedisti nozioni e approfondimenti mirati a divulgare la conoscenza dei disturbi specifici dell’apprendimento.
L’app è divisa in tre diverse sezioni: famiglie, insegnanti, attività e giochi.
Può essere consultata dalle famiglie per imparare a riconoscere nei propri figli i segnali che possono identificare precocemente una difficoltà legata all’apprendimento, approfondisce l’itinerario diagnostico, gli aspetti psicologici, il percorso terapeutico, inoltre offre la possibilità di conoscere gli strumenti di sostegno economico messi a diposizione dalla previdenza sociale come l’indennità di frequenza.
La sezione dedicata agli insegnanti e i professionisti del mondo dell’istruzione offre una classificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento come : Dislessia, Disgrafia, Discalculia, Disortografia, con contenuti redatti da specialisti che offrono nozioni e informazioni utili ad approfondire la conoscenza relativa ai DSA.
Offre inoltre la possibilità di consultare in modo diretto, anche in modalità offline, la normativa nazionale relativa ai DSA.
La sezione attività e giochi è indirizzata a tutti i bambini e in particolare a coloro che rientrano nella categoria DSA e offre attività ludiche ideate da un team specializzato, utili a potenziare le abilità di lettura e le competenze aritmetiche.

Sito: http://www.disturbiapprendimento.org/

Prossimamente anche per Android.

clicca per scaricare: https://itunes.apple.com/it/app/dsa/id1101477043?mt=8

13062660_620510474768250_424494511_o

 

Realizza mappe concettuali gratis Windows 7.

CmapTools è un’applicazione per creare mappe concettuali, perfette per organizzare graficamente progetti, attività, informazioni e altro ancora

CmapTools ti mette a disposizione una serie di strumenti grafici per crearemappe concettuali elaborate e visualmente significative. Con pochi click è possibile creare e descrivere le caratteristiche fondamentali di questo genere di mappe: i nodi concettuali e le relazioni associative che collegano i nodi.

CmapTools è un tool grafico completo. È possibile personalizzare i nodi con colori, caratteri particolari e altro ancora. Per ispirarsi, consigliamo di dare un’occhiata alle mappe condivise in rete dagli autori del programma, facilmente scaricabili direttamente dall’interfaccia di CmapTools. Offrono spunti originali e fanno un ampio uso di tutte le caratteristiche del programma.

Un’altra caratteristica interessante del progetto CmapTools è la possibilità di condividere le mappe e collaborare alla loro realizzazione con altri utenti connessi in rete locale o Internet. Per farlo però bisogna installare un CmapServer. Tutte le istruzioni si trovano sul sito ufficiale. È possibile inoltre esportare le mappe in formati comuni, come HTML, PDF o JPG.

http://cmaptools.softonic.it/?ab=0

cmaptools-2

 

Evernote, un blocco note multimediale ecco come usarlo per la didattica!

Evernote è una delle prime app che nasce come strumento integrato tra l’ambiente cloud e gli strumenti mobili. sostanzialmente nasce come strumento che ci consente di annotare qualsiasi cosa.

La grande caratteristica di questo ambiente è il fatto che non ci siano limiti al tipo di informazione che può essere archiviato. Evernote di certo non nasce per la scuola ma ha una applicazione insostituibile in ambito scolastico.

Grazie al caratteristico ambiente cloud Evernote è utilizzabile dal web, da app per diversi sistemi operativi, da tablet Android, Ipad e win8.

La versatilità di questo strumento è sorprendente perché riesce ad utilizzare tutti gli strumenti integrati nei dispositivi su cui opera. Ecco un elenco di ciò che è possibile annotare:

  • Testo piatto
  • Immagini allegate
  • Immagini da fotocamera con tag geografico
  • video da fotovcamera con tag geografico
  • Audio registrato
  • scrittura sotto dettatura
  • scrittura a mano libera.

La possibilità di creare più taccuini digitali unita anche alla tracciatura sia spaziale grazie ai tag GPS sia temporale  rendono questo strumento adatto agli usi più diversificati.

L’uso di Evernote è legato all’attivazione di un account on line. I dati, quindi risiedono on line in piena logica cloud. E’ possibile condividere interi taccuini o singoli contenuti con altri account.

Noi vedremo l’uso che è possibile farne a scuola.

Credo sia interessante utilizzarlo in contesti di didattica collaborativa.  La possibilità di condividere contenuti tra più account consente di creare virtualmente dei gruppi di lavoro che raccolgono ed elaborano dati di tipo diverso. Questi poi vengono analizzati e organizzati in elaborati finali.

La versatilità di Evernote fa si che gli alunni possano usarlo anche con un banale smartphone mentre sono in visita didattica, scattare foto, registrare un appunto audio, raccogliere ogni tipo di dato riesce facile e senza alcun ingombro.

Una volta rientrati dalla visita didattica i dati saranno pronti per essere elaborati in un unico contenuto anche al di fuori di Evernote.

Anche il meccanismo di sincronizzazione è abbastanza evoluto. E’ possibile fare tutto anche in modalità off line e consentire la sincronizzazione quando ci sarà connessione wifi per non sprecare traffico 3G.  E’ anche possibile chiedere di avere sempre una copia dei dati sul dispositivo in modo da ritornarci su anche senza avere connettività.

Eccovi il link al sito da cui è possibile  avviare tutte le attività compresi i download delle app

cropped-tabletascuola

App per ipad: creazione di e-Book, appunti strutturati, dispense, album fotografici, etc

Book Creator è una di quelle app che non possono mancare nell’iPad di qualsiasi insegnante. Il suo utilizzo, come molti di voi sapranno, è mirato alla creazione di e-Book, ma trova spazio anche nella realizzazione di appunti strutturati, dispense, album fotografici, etc. Si tratta di uno strumento davvero potente, non solo nelle mani dell’insegnante, ma soprattutto in quelle degli alunni, i quali potranno dare forma in pochissimi tocchi ad  elaborati multimediali anche belli da vedere, salvarli sul proprio iPad e condividerli con voi, con i compagni o con chiunque ne abbia bisogno.

Come dicevo, Book Creator è da anni un’app all’avanguardia, ma con l’ultima versione c’è una gradita sorpresa: Book Creator ha cominciato a parlare italiano! Anche quelli più restii ad installarla adesso non avranno più scuse: tutti i menu sono stati tradotti in maniera corretta ed efficace, ed all’interno dell’applicazione è già presente un e-Book con dettagliatissime istruzioni nella nostra lingua per padroneggiare in pochi minuti le funzioni di base. Io l’ho provata per voi e devo dire che mi ha lasciato pienamente soddisfatto. Lavoraredirettamente su iPad, e non dover passare per forza da iBooks Author o da altre applicazioni come Liber.io è davvero molto comodo. Inoltre Book Creator ha davvero tutto ciò che vi può servire per creare un prodotto dal look professionale, ma anche personalizzato. Ad ogni singola pagina potrete aggiungere testo, ma anche foto, scritte a mano libera ed anche suoni o note vocali.

Ovviamente il risultato del lavoro può essere aperto in iBooks, ma anche in iTunes U, inEvernote, in Google Drive oppure in Dropbox. Dalla schermata libreria potrete inviarlo via mail, creare un PDF, oppure inviarlo direttamente ad iTunes; ottima anche la possibilità diinviarlo in stampa, se possedete una stampante wi-fi compatibile. Premendo il tasto “Pagine” avrete la possibilità di avere la visione d’insieme di tutte le parti che compongono il vostro e-Book, condividendo, se volete, anche solo singole pagine.

Come avrete intuito gli utilizzi che se ne possono fare sono davvero tanti, e l’applicazione lascia aperte le porte dell’immaginazione, invitando voi ed i vostri alunni a creare libri sempre più ricchi e belli. Su App Store il costo di Book Creator è di 4,49€, ma vi assicuro che vale ogni singolo centesimo. Volendo potete anche provare la versione gratuita, che consente la creazione di un singolo e-Book e valutare successivamente l’acquisto della versione a pagamento.

http://profdigitale.com/book-creator-oggi-parla-italiano-crea-bellissimi-book/

Book-Creator-in-Italian

Web App per scrivere al PC dettando a voce in italiano.

Il riconoscimento vocale di un computer è un concetto molto vecchio che non ha mai trovato una vera soluzione.
Il programma leader che permette di scrivere al pc dettando a voce è Dragon Naturally Speaking che però non è gratuito e richiede un continuo apprendimento per interpretare le parole con esattezza, senza fare errori.
Windows ha un sistema di riconoscimento vocale ma solo nella versione inglese e non c’è modo di impostarlo in italiano (su Windows 7 si può trovare il riconoscimento vocale nel pannello di controllo -> accessibilità).
Sui moderni cellulari invece funzionano molto bene i comandi vocali anche se non sono mai troppo pratici (vedi anche Comandi vocali Android per telefonare, leggere SMS a voce e usare il cellulare)

L’unico sistema che funziona bene a ricevere istruzioni a voce è Google Translate per parlare con il computer in tutte le lingue, anche in italiano.
Utilizzando lo speech recognition di Google Chrome sono state realizzate un’applicazione, un’estensione ed un’applicazione web a cui si può dettare a voce un testo che il computer va a scrivere sullo schermo (Il riconoscimento vocale è una novità di Chrome 25)

TalkTyper è un sito web, che funziona solo da Google Chrome, facile da usare, per lo speech to text.
L’applicazione di riconoscimento vocale, può essere usata dettando al computer col microfono per farlo scrivere da solo.
Lo Speech Recognition di Google Chrome permette di parlare e scrivere senza tastiera.
L’unica cosa da fare è cliccare sul pulsante del microfono e parlare.
Da un menu a tendina si può selezionare la lingua in cui si parla, nel nostro caso, l’Italiano.
Si può dettare quindi una frase per volta, parlando in modo chiaro al microfono e non troppo veloce.
TalkTyper riconoscerà la voce e la convertirà in testo scritto.
Se le parole non vengono riconosciute correttamente, si può cliccare sul pulsante di ricerca alternative (le tre righe) oppure accettare il testo e portarlo nel box in basso.
Dopo aver finito di dire ogni frase del proprio dettato, tutto quello che è stato scritto può essere stampato, copiato e incollato in un foglio Word, twittato o inviato via Email.
La punteggiatura può essere aggiunta sia con la tastiera normale, sia, per chi non può usare la tastiera, tramite il tasto Add punctuation.
Premendo sulla rotella delle impostazioni in alto a sinistra, si può cambiare lo stile di scrittura ed abilitare un controllo grammaticale che, credo, funzioni solo in inglese.
TalkTyper può essere uno strumento utile per le persone che soffrono di disabilità alle mani ed anche per chi deve scrivere molto, e vuole riposare le dita, almeno per un breve periodo.

Un’altra web app che permette di scrivere testo dettando a voce in italiano è Dictation, che funziona in modo simile a Talktyper, ma su qualsiasi browser web.
Prima di iniziare bisogna impostare la voce italiana, poi premere su Start Dictation e cominciare il dettato al computer dicendo a voce, lentamente, il testo da trascrivere.
Il testo potrà essere poi esportato e scaricato come documento su Dropbox, Google Drive o sul proprio PC.

Come accennato sopra, sul Chrome Web Store si trovano anche altre applicazioni che scrivono testo dettato, tra cui Speech Recognizer che permette di scrivere sul computer dettando a voce e l’estensione Talk To Type che aggiunge l’icona del microfono in ogni barra di ricerca su siti web come Google.

In un altro articolo, le estensioni per fare l’operazione inversa, far leggere a Chrome siti web e testi con voce italiana.

http://www.navigaweb.net/2012/06/dettare-voce-e-il-computer-scrive-con.html

memo-vocali-cambio-icona

Mappe. Wikilinks – Smart Wikipedia Reader. Ios

Wikilinks è il modo più divertente e potente per scoprire tutto ciò che Wikipedia ha da offrire, in una esperienza multilingue e multimediale fantastica compresi i video di YouTube e la navigazione avanzata delle immagini.CARATTERISTICHE PRINCIPALI Serendipity algoritmo unico • Wikilinks ‘ti porta nuova e inaspettata materiale di lettura.• mente 2D mappa per tenere traccia del vostro viaggio e suggerire nuovi percorsi. Cerca Articolo • Veloce Wikipedia articolo di ricerca in tutte le lingue della vostra scelta in una sola volta. • Ricerca Unique full-text nella lettura della storia. • Wikizionario ricerca. • Articoli vicino alla vostra posizione. video , Immagine e Suono integrazione video • Unico YouTube. • Wikilinks è la prima e unica applicazione che riproduce i video di Wikipedia su dispositivi mobili Apple! • galleria di immagini a tutto schermo con le didascalie. • Facile accesso a qualsiasi immagine in questo articolo tramite la barra di immagine. • Ascolta tutti i suoni Wikipedia, esempi musicali, pronuncia stralci … Segnalibri• Mantenere e gestire un elenco di segnalibri dei vostri articoli preferiti. Storia • Mantenere e gestire una cronologia completa di tutti leggere gli articoli. • Ricerca di testo in precedenza leggere gli articoli. Altro • facilmente l’ qualsiasi testo nell’articolo corrente. • indice interattivo. • Personalizza visualizzazione del testo (font, sillabazione, la giustificazione). • lettura offline di precedenza a leggere articoli, comprese le immagini. • articoli della mappa mentale possono essere scaricati tutti in una volta per più tardi la visualizzazione offline. • Bellissimi temi. E molto altro ancora! Visitate il nostro sito per vedere tutto quello che puoi fare con Wikilinks.

https://itunes.apple.com/us/app/wikilinks-smart-wikipedia/id555005650?mt=8

 

Schede operative di precalcolo per l’ ultimo anno scuola dell’ infanzia e prime classi primaria.

°°°FILASTROCCHE,CANTI,POESIE PER L’INFANZIA °°° GIOCOLIEREITALY °°°

Raccolta di schede operative di precalcolo per l’ ultimo anno

della scuola dell’ infanzia e prime classi primaria

http://126maestramaria.wordpress.com/2014/05/12/schede-operative-di-precalcolo/

Manualetti di matematica, da stampare per liceali e universitari.

Manualetti di mate (da perfezionare e completare) per liceali e universitari.Sono in formato pdf: puoi stamparli liberamente, se lo desideri!
Geometria Analitica Trigonometria Esponenziali e Logaritmi Verso l’Analisi Infinitesimale
 Limiti  Derivate Studio di funzione Integrali

http://www.chihapauradellamatematica.org/

Software per la discalculia.

Laboratorio 6
Software per la discalculia realizzato dal
prof. Svano Pulga in collaborazione con il dott. Enrico Savelli
a cura di Enrico Savelli
Premessa
Questa collana di software didattico per il superamento delle difficoltà e/o la rieducazione dei disturbi dell’area logico-matematica è stata concepita e realizzata avendo come schema concettuale di riferimento il modello di architettura funzionale dell’abilità matematica di McCloskey (1985)
Questo modello consente di frazionare le diverse componenti che entrano in gioco nello svolgimento di molti compiti di matematica elementare e di valutarne la relativa efficienza.
I bambini con disturbi di apprendimento (e nello specifico con discalculia) possono manifestare significative difficoltà in una o più di queste sotto abilità.
La possibilità di effettuare una diagnosi funzionale personalizzata per ogni singolo bambino con difficoltà, consente poi di progettare e realizzare interventi mirati di rieducazione, scegliendo lo specifico software adatto a istruire ed esercitare quell’abilità.
Esiste una sequenza ideale nella presentazione del set di esercizi che ancora si basa sul modello delle competenze matematiche di McCloskey (1985), in quanto alcune abilità ne presuppongono altre (ad esempio la conoscenza del valore semantico non è del tutto indipendente dalla conoscenza del valore sintattico e lessicale, e la conoscenza del numero in generale è presupposta negli esercizi di svolgimento del calcolo ecc.).
La sequenza pertanto dovrebbe partire dalle componenti più periferiche del modello di McCloskey di conoscenza dei codici numerici (arabico, verbale e scritto in forma alfabetica) e dei loro reciproci rapporti (transcodifica), con prove di lettura e scrittura di numeri.
Queste attività preliminari di conoscenza del sistema della notazione numerica potrebbe essere seguita da una valutazione (e in caso esercitazione) più diretta sulla conoscenza del significato che il numero rappresenta, con prove di giudizio di quantità e ordinamento dei numeri.
In seguito si potrebbe passare al sotto-sistema del calcolo, a cominciare dalla valutazione, dall’efficienza nel recupero di fatti numerici (come ad esempio le tabelline, o piccole somme e sottrazioni), per passare alla conoscenza dei segni delle operazioni e infine alla conoscenza degli algoritmi di calcolo veri e propri, così la sequenza ordinata dei processi necessari allo svolgimento di una data operazione.

050_SOFTWARE_PER_LA_DISCALCULIA

http://www.ivana.it/sj/index.php?option=com_content&view=article&id=3&Itemid=140

 

Programmi per training.

Di fronte a un compito estremamente complesso o guardando un documentario sulle grandi menti della storia, può capitare di chiedersi: “Come posso diventare più intelligente? Esistono delle tecniche o degli esercizi in grado di migliorare le mie prestazioni cognitive?”. Per poter rispondere domande del genere bisognerebbe sapere a cosa corrisponde, esattamente, il concetto di intelligenza, condizione essenziale per effettuarne una misurazione. Sfortunatamente la comunità scientifica non ha ancora trovato un accordo su una definizione universalmente accettata. La conseguenza più ovvia è che anche la sua stima con gli strumenti attuali è molto dubbia. Tali strumenti però continuano ancora ad avere un’indiscutibile utilità in quanto capaci di predire, almeno in parte, il successo accademico e lavorativo dell’esaminato.

Un modello teorico cui spesso si fa riferimento è quello di Spearman che divide l’intelligenza (intesa coma un fattore generale) in intelligenza fluida e intelligenza cristallizzata. La prima si riferisce alla capacità di affrontare e risolvere problemi la cui soluzione non dipende da conoscenze pregresse, la seconda invece si identifica con la capacità di utilizzare competenze e conoscenze acquisite con l’esperienza.

L’intelligenza cristallizzata tenderebbe ad aumentare con l’esperienza e l’istruzione mentre quella fluida non sarebbe modificata dal contesto in cui l’individuo vive; ci si può aspettare che aumenti fino alla fine dell’adolescenza e che poi inizi a lentamente a decadere dall’età adulta in avanti.

Per tanto tempo si è ritenuto impossibile intervenire sull’intelligenza fluida (aumentandola)almeno fino al 2008 quando Jaeggi e collaboratori hanno documentato la possibilità di incrementare le prestazioni ai test che puntano a misurare questa componente. Nella loro ricerca gli autori hanno utilizzato un allenamento basato su un doppio compito (Dual N-Back) che avrebbe portato sia a un aumento della memoria di lavoro (anch’essa ritenuta immodificabile in passato) sia a un aumento di intelligenza fluida.

Questa pubblicazione ha avuto una grande risonanza sia mediatica (la notizia è stata riportata su diversi giornali, anche a distanza di anni) sia scientifica (si sono moltiplicate le ricerche sull’efficacia dei training di memoria di lavoro). In realtà le cose si sono rivelate un po’ più complicate dal momento che le evidenze scientifiche al riguardo sembrano fra loro contrastanti anche se, a prescindere dall’effettiva ricaduta sulla cosiddetta intelligenza, questo tipo di allenamento sembra effettivamente favorire l’incremento di memoria di lavoro che risulta giocare un ruolo molto importante in molti compiti (comprensione del linguaggio scritto e orale, calcolo, ragionamento…), come avrebbero dimostrato Harrison e collaboratori (2013). Il dibattito è ancora aperto e, nonostante siano già passati circa sei anni, sembra ancora lungo. A noi non resta che cercare di capire concretamente chi abbia ragione provando in prima persona l’allenamento da cui tutto è nato.

Da qui se ne può scaricare una versione gratuita creata da Soak Your Head o giocare direttamente on-line.

Sillabe a incastro (gratis per PC)

Parole tra le nuvole (gratis per PC)

Al posto giusto! (gratis per PC)

Tachistoscopio 1.0(gratis per PC)

Programma per aumentare la velocità di lettura attraverso rapide presentazioni di parole. Il Tachistoscopio consente di impostare il tempo di esposizione della parola, la rapidità della successione e la lista di parole da presentare.

Tachistoscopio (gratis per iPad)

 Programma per aumentare la velocità di lettura attraverso rapide presentazioni di parole. Il Tachistoscopio consente di impostare il tempo di esposizione della parola, la rapidità della successione e la lista di parole da presentare.

Tutore Dattilo 7.14 (gratis per PC)

di Claudio Gucchierato e Raffaella Signorelli

Programma per aumentare la velocità di scrittura al computer. Valido training per potenziare l’utilizzo di uno dei principali strumenti compensativi nei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

 

Dual n-back (gratis per PC)

Cos’è: Programma per aumentare lo span e la capacità di aggiornamento di memoria di lavoro. Secondo alcuni autori questo esercizio consentirebbe l’aumento dell’intelligenza fluida.

Come si gioca: Quando si inizia il gioco avvengono due cose: appare un quadrato in una posizione e viene detta una lettera. Entrambe queste informazioni vanno tenute a mente. Dopo qualche secondo appare un altro quadrato (nella stessa posizione o in un’altra) e viene detta una lettera (uguale o diversa). Bisogna tenere a mente anche queste informazioni. All’inizio il gioco è al livello 2-back che significa che bisogna controllare se la lettera è stata ripetuta o il quadrato è apparso nella stessa posizione rispetto a due presentazioni prima. Per esempio, se la terza lettera udita è uguale alla prima bisognerà rispondere premendo un tasto, se il terzo quadrato corrisponde a quello apparso alla prima presentazione bisognerà premere un altro tasto. Se sia la terza lettera che il terzo quadrato corrispondo alla prima lettera e al primo quadrato andranno premuti entrambi i tasti. Per segnalare la corrispondenza delle lettere andrà premuto il tasto “L”, per la corrispondenza delle posizioni il tasto “A”. Durante tutta la sessione si andrà avanti così premendo il tasto quando la lettera o la posizione corrisponderanno a quanto apparso o udito due volte prima. Se la prestazione sarà abbastanza buona il gioco proseguirà passando al livello 3-back; bisognerà quindi verificare la corrispondenza del quadrato e della lettera con quanto apparso 3 volte prima. Se anche in questo caso la prestazione sarà abbastanza buona si passera al livello 4-back e così via. La spiegazione può apparire complicata, ma con un po’ di pratica sarà tutto più chiaro.

http://www.trainingcognitivo.it/giochi-2/training-memoria-di-lavoro/

Audio libri in inglese.

★ ★ ★ ★ ★ Audiolibri in inglese – Librivox ★ ★ ★ ★ ★
Impara l’inglese attraverso la lettura e l’ascolto di “Audiolibri”. Se si conosce la lingua, solo godere il nostro catalogo.
Caratteristiche:
♦ Oltre 3000 audiolibri.
♦ Comprende il testo dei libri.

★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★
“Audiolibri in ingleses – Libribox” offre l’accesso gratuito a oltre 3000 audiolibri. L’applicazione include elenchi di libri ordinati per genere e popolarità.
Audio libri sono gratuiti, grazie alla dedizione di centinaia di volontari che hanno registrato, pubblicato e distribuito. Il catalogo comprende romanzi, libri di storia, biografie, racconti, poesie e altro ancora.
L’applicazione facilita la ricerca nel catalogo LibriVox. È possibile visualizzare i libri più popolari, cercare per titolo, autore o genere, o la ricerca per parole chiave.
★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★ ★
– Les Miserables (di Hugo, Victor)
– Le avventure di Huckleberry Finn (Mark Twain)
– Orgoglio e pregiudizio (Jane Austen)
– Come analizzare le persone a vista attraverso la scienza dell’analisi umana: I tipi Cinque dell’uomo (Per Benedetto, Elsie Lincoln)
– Kama Sutra (da Vatsyayana, Mallanaga)
– Le avventure di Sherlock Holmes (Da Doyle, Arthur Conan, Sir)
– Grimm Fairy Tales (Version 2) (Per Grimm, Jacob e Wilhelm)
– Le vecchie canzoni (da Whitman, Walt)
– Prince, The (da Machiavelli, Niccolò)
– Ulisse (James Joyce)
– La Repubblica (Platone)
– Frankenstein (Di Shelley, Mary Wollstonecraft)
– Storia di due città (Dickens Poe, Charles)
– Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll ()
– L’importanza di chiamarsi Ernesto (di Oscar Wilde)
– Siddhartha (Per Hesse, Hermann)
– I viaggi di Gulliver (Da Swift, Jonathan)
– Le avventure di Tom Sawyer, Il (Da Twain, Mark)
– Moby Dick (Melville, Herman)
– Canto di Natale (Dickens Poe, Charles)
– Racconto della vita di Frederick Douglass (Per Douglass, Frederick)
– Great Expectations (Version 1) (di Charles Dickens)
– Dracula (di Bram Stoker)
– The Doll House (Da Ibsen, Henrik)
– Jane Eyre (Per Brontë, Charlotte)
– Il Conte di Montecristo (da Dumas, Alexandre)
– Guerra e pace (Tolstoj, Leo)
– Di là del bene e del male (Nietzsche, Friedrich)
– Una modesta proposta (A Swift, Jonathan)
– Ritratto di Dorian Gray (di Oscar Wilde)
– Peter Pan (Version 2) (da Barrie M., J.)
– La principessa di Marte (da Burroughs, Edgar Rice)
– Uno studio in rosso (versione 2) (Per Doyle, Arthur Conan, Sir)
– L’isola del tesoro (da Louis Stevenson, Robert)
– Walden (da Thoreau, Henry David)
– Test Book 1 (De Montaigne, Michel Eyquem di)
– La guerra dei mondi, The (da pozzi, H. G.)
– Robinson Crusoe (da Defoe, Daniel)
– Emma (di Jane Austen)
– Dubliners (Per Joyce, James)
– Morte (Per Joyce, James)
– I delitti della Rue Morgue (di Poe, Edgar Allan)
– Le opere di Edgar Allan Poe (da Poe, Edgar Allan)
– Tre uomini in barca (per non parlare del cane) (Per Girolamo, Jerome K.)
– Wuthering Heights (Per Brontë, Emily)
– Il mago di Oz (di L. Frank Baum)
– Il libro della giungla (per Kipling, Rudyard)
– 12 racconti del terrore (Per Allan Poe, Edgar)
– Il ritorno di Sherlock Holmes (Da Doyle, Arthur Conan, Sir)

★ ★ Audio Books – Librivox ★ ★
★ ★ Audio Books – Librivox ★ ★
★ ★ Audio Books – Librivox ★ ★
★ ★ Audio Books – Librivox ★ ★
★ ★ Audio Books – Librivox ★ ★

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ironServices.audioBooks&hl=it

App per creare mappe concettuali. Ipad e pc

SuperMappe, il primo programma creato in Italia per la creazione delle mappe concettuali, cognitive e multimediali, è adesso anche su iPad e ti permette di creare facilmente mappe concettuali e cognitive, schemi e mappe mentali (semplificate) che possono anche essere lette dalla Sintesi Vocale in caso di Dislessia, DSA e BES (Bisogni Educativi Speciali).

E’ utile per studenti di qualsiasi età e per qualsiasi materia perchè le mappe facilitano la comprensione, la memorizzazione e lo studio.

Con SuperMappe puoi
– Prendere appunti sotto forma di mappa o schema
– Studiare tutti gli argomenti scolastici
– Creare una raccolta di mappe per il ripasso veloce
– Organizzare i pensieri e i progetti
– Preparare schemi di argomenti per la scrittura e per le relazioni
– Fare brainstorming
– Condividere le mappe tra i tuoi dispositivi (anche PC)
– Presentare le mappe con un videoproiettore o sulla LIM

Funzioni principali:
– Creazione veloce dei concetti (nodi)
– Personalizzazione dei nodi con testo immagini, colori e forme
– Personalizzazione del testo e stile dei connettori
– Aggiunta di immagini ai nodi da gallerie di immagini e da fotocamera integrata
– Interfaccia specifica per iPad
– Espansione o chiusura dei nodi
– Strumento compensativo per la Dislessia (legge 170/2010)
Lettura della mappa con sintesi vocale (opzionale con in-App purchase)
– Creazione e condivisione di un numero illimitato di mappe via email o Dropbox
– Backup online delle mappe sul Cloud Anastasis

* Le mappe dimostrative sono scaricabili direttamente dalla galleria sulla pagina http://www.supermappe.it/mappe-per-ipad/

NOTA PER CHI GIA’ USA SuperMappe per PC
Tablet e PC sono strumenti diversi. Per questo raramente le versioni per PC e per iPad dello stesso programma sono uguali.
Infatti la versione per iPad di SuperMappe non è la “fotocopia” della versione per PC, ma ha funzioni che la versione per PC non ha (immagine diretta dalla fotocamera, apertura/chiusura dei nodi e backup sul Cloud Anastasis), e altre non sono invece disponibili (stampa, ecc).
La libreria di immagini non è disponibile su iPad per ragioni di licenza. Stiamo già lavorando ad una nuova libreria che sarà distribuita gratuitamente.
Per questo, prima di dare giudizi negativi su cosa manca, vi chiediamo di contattarci per darvi tutte le informazioni.
Potete contattarci alla pagina http://www.supermappe.it/possiamo-aiutarti/ oppure scrivendo a [email protected]

La versione LITE consente il salvataggio della mappa solo sotto forma di immagine e non ha il supporto alla sintesi vocale.
SuperMappe non raccoglie alcun dato personale
Su www.supermappe.it è disponibile anche la versione PC, con visualizzatore gratuito e una versione speciale per i docenti.

SuperMappe di Anastasis Soc. Coop.

https://itunes.apple.com/it/app/supermappe/id774854641?mt=8

http://www.anastasis.it/?q=object/detail&p=Prodotto/_a_ID/_v_51

 

Applicazioni per la creazione di documenti. IOS e Android.

Praticamente tutti abbiamo Google Drive nel nostro cellulare ed ora diventa possibile installare le applicazioni Google Docs Google excel per modificare e lavorare con i documenti senza connessione internet.

Sono dunque disponibili per Android su Google Play (Docs) (Sheet) e per iPad su App Store (Docs) (Sheet), mentre per l’applicazione per presentazioni (Slide) occorrerà attendere ancora un paio di settimane.

Con questi strumenti potrete creare, modificare (anche in collaborazione con altri utenti) documenti dal vostro cellulare o tablet, condividere documenti,lavorare offline e recuperare file già prodotti.

Quando si attivano queste applicazioni potrete visualizzare gli ultimi file modificati, in modo da risparmiare tempo durante la ricerca di contenuti, ma il grande vantaggio di cui disporrete resta la possibilità di lavorare offline.

Grandi novità in arrivo nel mondo della produttività mobile, con la grande concorrenza tra Google e Microsoft Office, da poco disponibile per tablet e telefoni.

http://www.robertosconocchini.it/dispositivi-mobili/4161-google-lancia-applicazioni-mobili-docs-ed-excel-utilizzabili-offline.html

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.apps.docs.editors.docs&referrer=utm_source%3Dblog%26utm_campaign%3Dannouncement Android
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.apps.docs.editors.sheets&referrer=utm_source%3Dblog%26utm_campaign%3Dannouncement Android
https://itunes.apple.com/app/id842842640 IOS
https://itunes.apple.com/app/id842849113 IOS

Questa app gratuita di Google ti consente di creare e modificare documenti, fogli di lavoro e presentazioni di Microsoft® Office su telefoni e tablet Android. Accedi con il tuo account Google per salvare il lavoro in Google Drive, che ti offre fino a 15 GB di spazio di archiviazione gratuito e ti permette di accedere ai tuoi file da qualsiasi dispositivo mobile o computer.

Con Quickoffice e un account Google puoi:
– Creare e modificare file di Word, Excel e PowerPoint
– Accedere ai file presenti in Google Drive e sul dispositivo
– Aprire e visualizzare file PDF
– Condividere file attraverso cartelle di Google Drive condivise in precedenza
– Allegare file alle email

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.quickoffice.android&hl=it Android

Questa app gratuita di Google consente di creare e modificare documenti, fogli di calcolo e presentazioni di Microsoft® Office sul tuo iPhone o iPad. Dopo aver eseguito l’accesso con il tuo account Google, puoi salvare il lavoro in Google Drive, che ti offre fino a 15 GB di spazio di archiviazione gratuito e ti consente di accedere ai file da qualsiasi computer o dispositivo mobile.

Con Quickoffice e un account Google puoi:

– Creare e modificare file di Word, Excel e PowerPoint
– Accedere ai file in Google Drive e sul tuo dispositivo
– Aprire e visualizzare i file PDF
– Condividere i file tramite le cartelle di Google Drive precedentemente condivise
– Allegare file alle email

https://itunes.apple.com/it/app/quickoffice-modifica-di-documenti/id578386521?mt=8 IOS

Google-Docs-iPad

 

 

Libro digitale. Giunti scuola.

LIBRO DIGITALE ACCESSIBILE: che cosa significa?
consente di modificare lo sfondo, il tipo e la grandezza del carattere, permette di variare l’interlinea del testo e di attivare la funzione di LIBRO PARLATO, costituendo un valido supporto per lo studio di tutti i bambini e, in particolare, di quelli con difficoltà di apprendimento.

Il Dbook sarà completamente gratuito per i bambini e gli insegnanti che adottano i libri GiuntiScuola.
Scarica la demo su http://www.giuntiscuola.it/dcampus

Leggixme software gratuito per sintesi vocale.

LeggiXme è un progetto di software gratuito per supportare nello studio, con l’aiuto della sintesi vocale, alunni e studenti con DSA. https://sites.google.com/site/leggixme/download

Ecco finalmente la versione USB del programma, che viene distribuito insieme con altri programmi ti tipo “portable”, che non richiedono installazione. https://sites.google.com/site/leggixme/leggixme_usb

 

Fogli a quadretti personalizzabili.

Paperkit stampabile grafico modello di carta

Con Paperkit è possibile generare facilmente on-line l’esatto tipo di modello di carta grafico ( griglia modello di carta ) di cui avete bisogno. Utilizzare la barra degli strumenti per regolare le impostazioni. Hai il pieno controllo spaziatura tra le linee della griglia, dimensioni del margine, il colore e la larghezza e formato carta.Un’anteprima dal vivo vi aiuterà a valutare il vostro disegno. Ci sono cinque formati disponibili: A4, A3, legale, tabloid e lettere. È possibile utilizzare le unità che hai dimestichezza con (millimetri o pollici).

http://paperkit.net/

 

Software didattico originale gratuito per bambini dagli 8 agli 11 anni con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale.

Il software “La casa delle parole” si rivolge prevalentemente a bambini dagli 8 agli 11 anni, con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale.
Il programma presenta, infatti, una serie di esercizi di analisi fonologica, discriminazione visivo-lessicale e completamento di frasi con la lettera mancante, con l’obiettivo di migliorare la competenza ortografica di tutti quei bambini che necessitino di un training per migliorare tale competenza, con particolare riferimento agli errori di scambio di grafemi, di errori nei raddoppiamenti o negli accenti oppure in caso di omissione o aggiunta di lettere.
Il bambino, quindi, svolge un percorso di apprendimento in un ambiente virtuale, che consiste nell’esplorare tutti i 9 piani di un palazzo, con tre stanze per piano, ad eccezione dell’ultimo con una sola stanza per il gioco/verifica finale. L’alunno può scegliere il piano in cui trovarsi, ma deve necessariamente seguire un processo sequenziale nello svolgimento degli esercizi presenti nel piano, allo scopo di compiere un training specifico per il miglioramento delle sue competenze ortografiche.

http://www.ausiliotecafirenze.org/cms/la-casa-delle-parole.html